Articolo sul documentario

Esce su IL PICCOLO un primo articolo dedicato al documentario prodotto dalla società triestina Fantastificio per la rete di National Geographic. Il titolo di detto articolo è “Terza finestra sul corso del Timavo. Dieci anni di scavi per arrivare al fiume”. Il testo, prendendo spunto dal documentario, introduce i lavori svolti negli ultimi dieci anni dalla SAS alla Luftloch e spiega ampiamente “l’impresa sportivo-scientifica compiuta dai giovani speleologi Restaino e Slama”
Si parla quindi del film, ma in realtà si centra tutto il pezzo sulla scoperta, oramai certa anche se non ancora effettuata fisicamente, del fiume Timavo sotterraneo all’interno di questa grotta, giunta a 235 m di profondità ed attualmente ferma davanti ad una fessura dalla quale si odono “inquietanti” rumori di corsi d’acqua… 

(Scarica l’articoloin formato PDF)

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest